Alla conclusione degli europei di Ski-OL la squadra maschile svizzera ha mancato il diploma. Sandro Truttmann, Andrin Kappenberger e Lars Beglinger sono arrivati ottavi.

"Il risultato della staffetta è in linea con il resto della settimana", ha riassunto l'allenatore Thierry Jeanneret. "È stato caratterizzato da piccoli erorri, piccole mancanze di concentrazione e diffeti di materiale. Così non è stato raggiunto un possibile diploma."
ESOC Middle AndrinKappenberger CAebersold Web
Andrin Kappenberger
 Il primo trattista Sandro Truttmann ha avuto un buon inizio e ha tenuto la velocità dei migliori. Da metà gara ha avuto più fatica a tenerli fisicamente. Così è arrivato al campo da golf con un blackout totale. "Da un momento all'altro non sapevo più da dove arrivavo e dove ero", ha spiegato lo svizzero centrale. "Questo errore mi è sicuramente costato più minuti."

Il ticinese Andrin Kappenberger in seconda tratta si è mostrato in generale contento. È entrato bene in cartina e ha avuto un'ottima prima parte dove ha superato molte squadre. A metà gara ha avuto un paio di insicurezze e ha fatto una scelta più lunga. Con otto minuti di ritardo ha dato il cambio all'ultimo trattista Lars Beglinger. Lui è partito con troppa attenzione, dopo alcuni punti la lettura carta è però diventata più filante e ha così potuto tenere gli altri atleti. "Come ci si poteva quasi aspettare da me, dopo metà gara ho rotto ancora un attacco", ha speigato il friborghese che aveva già avuto problemi con l'attacco nella middle e nella lonf. "Non volevo smettere la gara a nessuno costo e il resto del tempo ho dovuto spingere solo di braccia perché non potevo più fare skating." Ha perso quindi altri sette minuti e ha chiuso come ottava nazione.
(Testo Annetta, Foto Christian Aebersold)

Risultati: http://skiofinland.fi/wp-content/uploads/2016/03/relay_men_result.pdf
Sito web organizzatori: http://skiofinland.fi/en/
RSS Feed